Si binge a me quella canzone, cosa prima…

sorella Shura

Si binge a me quella canzone, cosa prima
Ci ha cantato vecchia madre.
Non rimpiangere speranza sgibshey,
Sarò in grado di cantare insieme a voi.

Per lo so, e so che la,
Pertanto onde e disturbare -
Se io Birthmark da casa
Sento la sua voce gentile tremore.

È cantare per me, bene, e io con il seguente,
Qui con tanta stessa canzone, voi,
Solo un po 'occhio lee -
Rivedo cari caratteristiche.

È cantare per me. Dopo tutto, la mia gioia -
Che cosa mai non mi è piaciuto uno
E Garden Gate autunno,
E foglie cadute con sorbo.

È cantare per me, bene, e ricordo
E non voglio essere smemorato cupo:
Così bello e così facile per me
E il desiderio di vedere la sua madre galline.

Sono sempre dalla nebbia e rugiada
Ho amato dal mulino di betulla,
E le trecce d'oro,
E la tela del suo prendisole.

Perché il cuore e non rigidamente -
Me per la canzone e per il vino
E ti ha colpito che betulla,
Cosa si cela sotto la finestra voglia.

13 settembre 1925

Vota:
( 1 valutazione, media 5 a partire dal 5 )
Condividere con gli amici:
Sergey Esenin
Aggiungi un commento