Questa tristezza non è fuoriuscita di più…

Questa tristezza non è fuoriuscita di più
Risate anni lontani.
Ho fiorì la mia calce bianca,
Savi ha suonato all'alba.

Per me era tutto nuovo, allora,
Molti nel cuore affollato dei sensi,
Ed ora, anche la parola dolce
Il frutto amaro di interruzioni dalla bocca.

E gli occhi familiari spazi aperti
Oh, non così buono sotto il sole.
Calanchi ... la canapa ... colline
Obpechalili distesa russa.

malsano, Hilo, povero,
Vodyanystaya, distesa grigia.
E 'tutto il mio vicino e caro,
Da ciò che è così facile da piangere.

capanna sgangherata,
pecore piangere, e lontano nel vento
Agitando il suo magro ronzino coda,
Zaglyadevshis nelaskovy in stagno.

è tutto, che noi chiamiamo casa a,
è tutto, perché il suo
Bere e piangere in uno con Nepogodin,
Sorridente giorni di attesa.

Perché nessuno fuoriuscita
Questa malinconia risata primi anni.
Ho fiorì la mia calce bianca,
Savi ha suonato all'alba.

1924

Vota:
( 3 valutazione, media 4.33 a partire dal 5 )
Condividere con gli amici:
Sergey Esenin
Aggiungi un commento