addio, non lavati Russia - Lermontov


addio, lavati la Russia,
Il paese di schiavi, Signore paese,
E tu, uniformi blu,
e voi, hanno dedicato persone.

forse, dietro il muro del Caucaso
Mi nasconderò dal pascià,
Dal loro occhio che tutto vede,
Da loro orecchie tutto ascolta.

voto:
( 2 valutazione, media 5 a partire dal 5 )
Condividi con i tuoi amici:
Sergey Esenin
lascia un commento