Giudizi - Achmatova

Tutto come prima: nella finestra sala da pranzo
Batte piccola bufera di neve,
E io stesso non sono diventato un nuovo,
Un uomo venne da me.

ho chiesto: "Cosa vuoi?»
Egli ha detto: "Essere con te all'inferno".
ho riso: 'Fratello, predetto
tutti e due, forse guai ".

ma, alzato la mano a secco,
Toccò leggermente i fiori:
"Dillo, come ti bacio,
Raccontare, Come baciarti '.

E gli occhi, guardando verso il basso un poco,
Non ho preso i miei anelli.
Non si mosse un muscolo
Illuminato, faccia arrabbiata.

oh, so: Otrada ego -
Duro e con passione a conoscere,
Ciò che egli non ha nulla,
Quello che non ho nulla da negargli.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
Condividere con gli amici:
Sergey Esenin
Aggiungi un commento