foschia blu. Snegovoe razdolьe…

foschia blu. Snegovoe razdolьe,
luna di limone sottile.
Bel cuore con un dolore dolce
Qualcosa da ricordare dalla più tenera età.

Neve sotto il portico, come sabbie mobili di sabbia.
Qui la stessa luna, senza parole,
Cappello di un gatto sulla sua fronte inceppata,
Ho segretamente lasciato il legno di suo padre.

Sono tornato a bordo della mia cara.
Chi mi ricorda? che ha dimenticato?
Sono triste, come un vagabondo guidato, -
Vecchio maestro della sua capanna.

In silenzio ho Crumple un cappello nuovo,
Non mi piace sable.
Mi sono ricordato mio nonno, Mi sono ricordato la nonna,
Mi sono ricordato la neve sciolta cimitero.

tutto si calmò, tutto sarà lì,
Sia in questo non la vita Raday Raday, -
Ecco perché così mi attira persone,
Ecco perché la gente ama così tanto.

È per questo che quasi quasi pianto
e, sorridente, cuore va, -
Questo cottage sotto il portico con il cane
Come se vedo l'ultima volta.

24 settembre 1925

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
Condividere con gli amici:
Sergey Esenin
Aggiungi un commento