Il mio percorso

La vita è parte della costa.
Village residente davnyshnyy,
Ricordo il,
Quello che ho visto a bordo.
la mia poesia,
tranquillamente dire
Circa la mia vita.

capanna di contadini.
Un morsetto odore di catrame,
santuario vecchio,
lampade a luce Gentle.
Quanto bene,
Che ho salvato quelli
Tutti sensazione di infanzia.

sotto le finestre
Koster snowstorm bianco.
Sono nove anni.
panchina, testa, Cat ...
E questo è triste nonna,
steppa cantato,
a volte sbadigliando
E attraversa la bocca.

bufera di neve Revel.
sotto la piccola finestra
Come se la danza morti.
Poi l'impero
Lui era in guerra con i giapponesi,
E tutto lontana
croci immaginato.

Allora non sapevo
Affari Nero della Russia.
Non sapevo, perché
E perché la guerra.
campo Ryazan,
Dove i pranzi di musica,
Dove hanno seminato il grano,
E 'stato il mio paese.

Ricordo solo che,
Che gli uomini mormoravano,
Bran all'inferno,
In Dio e re.
Ma essi risposero
Solo sorrise data
Sì, il nostro liquido
limone all'alba.

Poi per la prima volta
Mi sono scontrati con rime.
Dall'host dei sensi
testa Vskruzhylas.
E io ho detto,:
Kohl questo prurito svegliò,
Il suo cuore e l'anima in parole vypleschu.

anni lontani,
Ora sei in una nebbia.
e ricordate, mio nonno
Triste a dirsi:
"Business vuoto ...
bene, e se il tiro -
Scrivere su Rye,
Ma più di Mares ".

Poi nel cervello,
Attrazione per MUSE compresso,
lo streaming di sogno
Il mistero del silenzio,
Che cosa devo
Conosciuto ricco e
E sarà un monumento
Io sto a Ryazan.

In quindici anni,
Ho vzljubili al fegato
E il pensiero dolce,
solo per andare in pensione,
Sono su questo
La migliore delle ragazze,
Dopo aver raggiunto l'età di, sposare.
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

anni correvano.
Anno cambiare il volto -
altri hanno
cadute di luce.
Dreamer rurale -
Sono nella capitale
E 'diventato un poeta di prima classe.

e, malato
scrivere la noia,
Sono andato a vagare
Tra i paesi,
Non credere incontri,
Non languente separazione,
Considerando l'intero mondo per barare.

Poi ho capito,
Che cosa è la Russia.
ho capito, che gloria.
E perché io
L'anima di tristezza
entrato, come il veleno amaro.

Perché diavolo mi,
Che io sono un poeta!..
E senza di me in un sacco di spazzatura.
Lasciate morirò,
Solo ......
no,
Non posizionare il monumento a Ryazan!

Russia ... Tsarschina ...
Tosca ...
E indulgenza nobiltà.
bene!
così accetta, Mosca,
teppismo disperata.

Vediamo -
Qualcuno che!
E qui nelle mie poesie
Zabila
Il salone vyloschenny
sbrod
Ryazan urine mare.

Non mi piace?
che, hai ragione -
L'abitudine di Lorigan
E le rose ...
Ma questo pane,
Che cosa ti rode,-
Dopo ordiniamo un ...
Navozom ...

Un altro anno passato.
Negli anni questo è stato,
Quali parole
Basta non dirlo:
Al posto tsarschine
Con la potenza maestosa
Working apparso esercito.

Carta blocco
Su limiti di altre persone,
sono tornato
La casa cara.
Zelenokosaya,
In yubchonke bianco
Birch si trova sullo stagno.

Oh, e betulla!
Un meraviglioso ... petto ...
ci seno
Le donne non troveranno.
Dai campi cosparsi con il sole
persone
Driven per incontrare me
I carri segale.

Loro non mi conoscono,
Ho detto loro un passante.
Ma qui va
nonna, senza guardare.
Qual è l'attuale
brivido ineffabile
Mi sento pieno di back.

Può essere vero?
Non mi imparato?
Bene, lasciate,
Fateli passare ...
E senza di me lei
Un sacco di amarezza -
Nessuna meraviglia che il laico
La sofferenza così bocca.

serate,
Tirato giù sotto il tappo,
Per non dare
occhi KHOLOD,-
Vado a guardare
steppa smussato
E ascoltare,
Come squillare torrente.

Bene allora?
giovani è andato!
E 'il momento di prendere me
per caso,
Per ozorlivaya anima
canto già matura.

E lasciare che l'altra vita del villaggio
Io riempirò
nuova forza,
come prima
Essa ha portato alla gloria
Native mare russo.

1925

Vota:
( 2 valutazione, media 5 a partire dal 5 )
Condividere con gli amici:
Sergey Esenin
Aggiungi un commento